Al via il Portale delle vendite pubbliche istituito dal Ministero della Giustizia.

Con il comunicato del 18 luglio 2017, il Ministero della Giustizia ha reso noto l’avvio della fase operativa del Portale delle vendite pubbliche, un marketplace unico nazionale per la pubblicazione e la messa in vendita dei beni mobili e immobili oggetto di tutte le procedure fallimentari ed esecutive, previsto dal d.l. n. 83/2015.

Al via il Portale delle vendite pubbliche istituito dal Ministero della Giustizia.
I Professionisti delegati alle operazioni di vendita potranno inserire online gli Avvisi di vendita. Maggiori informazioni sono disponibili sul Portale delle vendite pubbliche e sul Portale dei Servizi Telematici del Ministero della Giustizia.

Secondo il ministro della Giustizia Andrea Orlando, il portale rappresenta “uno strumento altamente innovativo sotto il profilo tecnologico, capace di garantire trasparenza e maggior efficienza nei meccanismi di vendita. Il portale sarà in grado di generare un cambio di prospettiva per superare il localismo e le lentezze delle singole procedure. Un luogo in cui i beni sono resi più visibili e le vendite più accessibili”.

Il Consiglio nazionale forense valuta «positivamente» l’avvio del portale: «Lo strumento e la tecnologia dell’online ad esso collegata dovrebbe garantire tempi più rapidi alle fasi di vendita ed ampliare ad una più vasta platea la partecipazione alle gare d’acquisto, il che dovrebbe portare altresì a una sempre maggiore trasparenza di dette operazioni – dichiara Andrea Mascherin, presidente del Consiglio Nazionale Forense – Naturalmente si tratta ora di monitorare le nuove modalità di vendita in ogni loro fase, per poter dare piena attuazione agli auspicati vantaggi».

Il portale è accessibile agli indirizzi:

https://pvp.giustizia.it

https://venditepubbliche.giustizia.it 

https://portalevenditepubbliche.giustizia.it